Servizi

Al vostro fianco dal 1990

Supportiamo le aziende nella gestione
della sicurezza sul lavoro e tutela dell’ambiente

Corsi online

Consulenze online

Praugest da sempre attiva nella consulenza sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, considerata la situazione contingente in cui viviamo, mette a disposizione un nuovo sistema di consulenza a distanza attraverso videoconferenze e video chiamate a seconda delle necessità aziendali, anche attraverso “pacchetti ore di assistenza telefoniche”.

Se hai bisogno di un supporto, una consulenza, formazione per i tuoi dipendenti, contattaci e troveremo la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Protocolli di sicurezza aziendale

Praugest da sempre attiva nella consulenza sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, è disponibile ad aiutare le aziende nel difficile momento della riapertura, sulla corretta applicazione del Protocollo nazionale sulle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro del 14 marzo 2020 (aggiornato al 24 aprile 2020).

È disponibile un servizio per affiancare le PMI nella gestione degli adempimenti richiesti dalla normativa vigente.

Protocolli di sicurezza aziendale
Corsi e audit anticontagio Covid19

Audit anticontagio

Le aziende in possesso di certificazione di uno o più sistemi di gestione conformi UNI-EN-ISO, in particolare ISO-9001 per la Qualità ed ISO 45001 per la Sicurezza sul lavoro, hanno l’esigenza di eseguire uno specifico Audit documentato sulle misure messe in atto per il contrasto e il contenimento della diffusione del VIRUS COVID-19 negli ambienti di lavoro.

A tale scopo gli Auditors Praugest sono a disposizione per eseguire un approfondito e documentato audit sul protocollo anticontagio implementato in azienda.

Contestualmente, detto servizio è disponibile anche per le aziende non certificate che volessero valutare il livello delle misure implementate per contrastare e contenere la diffusione del VIRUS COVID-19 negli ambienti di lavoro.

Preme inoltre evidenziare l’utilità della nostra proposta in relazione al “protocollo anticontagio condiviso prescritto dalle recenti disposizioni legislative, su cui i vari Enti di controllo, tra i quali Ispettorato Nazionale del Lavoro e ASUR, oltre la Guardia di Finanza, stanno procedendo ad effettuare ispezioni presso le aziende per verificare il contenuto del protocollo e le misure effettivamente messe in atto.

Attività di monitoraggio ambientale

Al fine di verificare l’accuratezza delle procedure di sanificazione delle superfici e degli ambienti di lavoro nonché degli impianti di ventilazione/condizionamento, Praugest srl offre il servizio di:

- Monitoraggio ambientale tramite campionamento dell’aria
- Monitoraggio delle superfici tramite tamponi

per la ricerca di contaminanti microbiologici (es. batteri, muffe e lieviti) potenzialmente associati alla presenza del Covid-19.

Attività di monitoraggio ambientale
ALLEGATO 1: Impianti di ventilazione / condizionamento e la diffusione del covid-19 nei luoghi di lavoro – Scarica PDF
ALLEGATO 2: Servizio di monitoraggio ambientale sull’efficacia delle attività di pulizia e sanificazione – Scarica PDF
Sicurezza sul lavoro

Sicurezza sul lavoro

Forniamo al cliente un servizio di assistenza, consulenza e sostegno nell’attuazione della normativa in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, al fine di migliorare le condizioni di lavoro e tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori, effettuando la valutazione di tutti i rischi allo scopo di ridurre la possibilità di infortuni.

Valutazione dei rischi

La valutazione dei rischi è secondo il D.Lgs. 81/08 la “valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori presenti nei luoghi di lavoro finalizzata a individuare le misure di prevenzione e protezione e ad elaborare il programma delle misure di miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza”.
La valutazione dei rischi, NON è solo un obbligo, ma è la vera base di qualsiasi approccio alla gestione della salute e della sicurezza ed è essenziale nella configurazione di un ambiente di lavoro sano e sicuro.
Praugest opera attraverso un approccio iterativo che si svolge per fasi: raccolta delle informazioni; individuazione dei rischi; valutazione e quantificazione dei rischi; pianificazione delle azioni volte ad eliminare o ridurre il rischio.

Due diligence sicurezza sul lavoro

La Due Diligence Salute e Sicurezza è un processo di analisi e verifica profonda dello stato di conformità legislativa di un sito produttivo / stabilimento / impianto.
La DDS fornisce all’imprenditore un’istantanea precisa del complesso degli adempimenti al disposto normativo in materia di Sicurezza sul lavoro e consente di evidenziare eventuali problemi connessi all’investimento.

Agenti fisici

Il titolo VIII del D. Lgs. 81/08 definisce che per agenti di rischio fisico si intendono il Rumore, gli ultrasuoni, gli infrasuoni, le Vibrazioni meccaniche, i Campi Elettromagnetici, le Radiazioni Ottiche di origine Artificiale, il Microclima e le Atmosfere Iperbariche che possono comportare rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori.
Praugest con la sua struttura tecnico/scientifica e con il complesso di strumenti ed attrezzature è in grado di rispondere alle esigenze dei clienti attraverso misure in campo per la quantificazione degli agenti fisici e elaborazioni delle necessarie valutazioni specifiche derivanti dalle misure eseguite.
Disponiamo inoltre di idonee competenze e strumentazioni per il campionamento di Altri Rischi di tipo Fisico quali ad esempio Radon, Illuminazione, Radioattività (X, Gamma), ecc.

Gestione delle emergenze

La gestione delle emergenze in azienda deve essere accompagnata da una corretta organizzazione interna e da un adeguata gestione degli adempimenti. 
Praugest grazie ad una esperienza ventennale in materia e attraverso tecnici interni abilitati e collaboratori esterni altamente specializzati è in grado di accompagnare il cliente in tutta l’organizzazione delle emergenze, dalla pratica di prevenzione incendi, fino alla redazione del Piano di Emergenza, valutazione rischio Incendio e valutazione atmosfere esplosive.
Fiore all’occhiello della nostra attività è l’approccio alla valutazione del rischio sismico. In collaborazione di strutturisti specializzati in materia abbiamo elaborato un protocollo di intervento fino alla definizione della vulnerabilità della struttura ai sensi delle norme tecniche attuali.

Rischio biomeccanico

Le ultime statistiche sulle malattie professionali hanno evidenziato un incremento notevole delle patologie legate al Rischio Biomeccanico. Praugest con professionalità interne è in grado di accompagnare l’azienda in tutto il percorso di valutazione del rischio legata alla Movimentazione Manuale dei Carichi, ai Movimenti Ripetitivi, alle Posture Incongrue, e all’Ergonomia in generale.
La nostra attività non si arresta però alla valutazione del rischio, ma accompagniamo l’imprenditore alla progettazione di nuove postazioni di lavoro con studi preliminari o alla riprogettazione delle postazioni di lavoro in caso di valutazioni non adeguate.

Rischio chimico e biologico

I titoli IX e X del D. Lgs. 81/08 analizzano i rischi chimici e biologici. La nostra organizzazione unitamente alle professionalità tecnico scientifiche interne è in grado di accompagnare le imprese in tutte le fasi della valutazione dei rischi partendo dalle misure in ambienti di lavoro. Campionamenti in ambienti di lavoro, valutazione specifiche dei rischi, perizie tecniche e stato di conservazione dell’amianto, piani di monitoraggio della legionella sono attività che eseguiamo costantemente e per le quali abbiamo maturato una elevata esperienza.

Sicurezza nei cantieri

PRAUGEST accompagna i propri clienti nella gestione dei cantieri in tutte le fasi dell’opera, dalla pianificazione, alla realizzazione e gestione, coordinando tecnici, imprese, subappaltatori ecc.: siamo in grado, con tecnici interni e consulenti esterni, di effettuare Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, assunzione incarico CSP, CSE e Responsabile Lavori; stesura dei Piani Operativi di Sicurezza (POS) e dei Piani di Sicurezza e Coordinamento (PSC); predisposizione del Fascicolo Tecnico dell’Opera.

Rischio elettrico e fulminazione

Il Titolo III del D. Lgs. 81/08, al Capo III “Impianti e apparecchiature elettriche”, riprende e sviluppa gli obblighi del datore di lavoro connessi alla presenza e valutazione del rischio elettrico. In particolare evidenzia l’esplicito obbligo introdotto dall’art. 80 “Obblighi del datore di lavoro”, comma 2, a carico del datore di lavoro, di valutare i rischi di natura elettrica connessi alla presenza di impianti e apparecchi elettrici. La valutazione del rischio di fulminazione, diretta ed indiretta, rientra nel contesto più ampio dei rischi di natura elettrica, trattati nel Capo III del Titolo III del D.Lgs. 81/08. La modalità per effettuare la stima del rischio di fulminazione dovuto a tutti i possibili effetti del fulmine su una struttura e/o su un impianto è descritta nella norma CEI EN 62305-2 e prevede una specifica procedura di calcolo.
La professionalità ed esperienza di PRAUGEST è al servizio delle aziende per accompagnarle nella gestione di tutti gli adempimenti, con particolare riguardo a quelli maggiormente complessi per i quali è richiesta una specifica esperienza.

Sicurezza macchine

Il (D. Lgs. 17/2010 (attuazione Direttiva macchine) e il D. Lgs. 81/08 (Titolo III Capo I) sovrintendono, entrambe per le rispettive competenze, all’insieme degli adempimenti cui un soggetto è tenuto a attenersi nel momento in cui si relazione con una macchina. La prima è una norma di prodotto, la seconda è una norma sociale, ma entrambe entrano in gioco quando si parla di sicurezza di una macchina. La nostra attività, grazie a competenze interne, consente di accompagnare l’imprenditore nella scelta di nuove macchine, nella verifica di conformità di macchine esistenti, nella valutazione dei rischi di singole macchine, nella certificazione CE di macchine nuove.

Gestione degli appalti

Le statistiche infortunistiche nazionali evidenziano che molti Infortuni avvengono durante i lavori in Appalto. A seguito di tali evidenze il legislatore ha provveduto ad estendere gli obblighi a carico del Datore di Lavoro Committente, rendendolo partecipe insieme all’appaltatore, come previsto nell’attuale definizione dell’art. 26 del D. Lgs. 81/08. Praugest nell’ambito dei lavori di appalto d’opera è in grado di assistere sia l’impresa committente, sia l’impresa appaltatrice fornendo tutti gli strumenti necessari alla gestione delle interferenze, alla verifica dell’idoneità tecnico professionale, alla definizione dei contratti d’opera, alla promozione delle misure di coordinamento.

Sistemi di gestione

Un sistema di gestione aziendale è la condivisione a tutti i livelli dell’organizzazione di semplici principi:

  •  dire quello che si vuole fare
  • fare quello che si è detto
  • verificare quello si è fatto
  • cercare continuamente di migliorare (nel senso di rendere più efficace ed efficiente) ciò che si dice e si fa

Se poi quello che si fa rispetta tutti i requisiti di norme come la ISO 9001, la ISO 14001/EMAS, la ISO 45001/18, la SA8000, allora il sistema di gestione aziendale è anche certificabile!

L’attività di consulenza consiste nel preparare l’azienda ad affrontare la verifica ispettiva con l’organismo di certificazione e comprende:

Qualità

L’attività di consulenza consiste in:

  •  Verifica del Contesto dell’Organizzazione e della Gestione dei Rischi;
  • verifica delle attività, dei processi, dei ruoli e delle funzioni;
  • elaborazione della politica aziendale e prima individuazione di obiettivi e relativi indicatori;
  • individuazione e definizione delle modalità di gestione dei processi interni all’azienda e le relative responsabilità;
  • realizzazione ed adozione del Sistema di Gestione;
  • formazione del personale;
  • audit interni con riesame;
  • assistenza durante l’Audit Ente di Certificazione;

I benefici potenziali per un’organizzazione, derivanti dall’attuazione di un sistema di gestione per la qualità basato sulla norma internazionale, sono:

  1. la capacità di fornire con regolarità prodotti e servizi che soddisfino i requisiti del cliente;
  2. facilitare le opportunità per accrescere la soddisfazione del cliente;
  3. affrontare rischi e opportunità associati al suo contesto e ai suoi obiettivi;
  4. la capacità di dimostrare la conformità ai requisiti specificati dal sistema di gestione per la qualità.
Ambiente

L’attività di consulenza consiste in:

  •  Effettuare analisi tecnico-organizzativa dell’azienda in riferimento alla Norma UNI EN ISO 14001 o al Regolamento EMAS
  • Analisi delle attività aziendali e delle infrastrutture che possono avere impatto significativo sull’ambiente (Analisi Ambientale Iniziale).
  • Implementazione del Sistema di Gestione Ambientale, con redazione di Manuale, Procedure, Istruzioni e Modulistica conformemente al sistema di riferimento (ISO 14001 e/o EMAS)
  • Attività di formazione in materia di protezione ambientale.
  • Realizzazione della dichiarazione ambientale (EMAS).
  • Attività di audit interni del Sistema di Gestione Ambientale.
Sicurezza

La UNI ISO 45001/18 consente alle organizzazioni di attuare un sistema di gestione della salute e della sicurezza sul lavoro che aiuta le organizzazioni a gestire meglio i rischi e a migliorare le loro prestazioni attraverso la creazione e l’attuazione di politiche e di obiettivi efficaci.

I potenziali benefici derivanti dall’applicazione della norma includono:

  •  la riduzione degli incidenti sul lavoro,
  • la diminuzione dell’assenteismo e del turnover e quindi una più alta produttività,
  • la riduzione dei costi dei premi assicurativi,
  • la creazione di una cultura della prevenzione, della salute e della sicurezza che incoraggi i lavoratori a svolgere un ruolo attivo,
  • un miglioramento del morale dei lavoratori,
  • il maggiore impegno dei vertici aziendali a migliorare le performance di salute e sicurezza sul lavoro,
  • la capacità di soddisfare gli obblighi legali e normativi dell’organizzazione,
  • un miglioramento dell’immagine e della reputazione.

L’attività di consulenza consiste in:

  • Verifica sull’adozione e l’attuazione del SSL secondo il D. Lgs. 81/08 e s.m.i. attraverso l’analisi del Documento di Valutazione dei Rischi,
  • istruzioni operative, relativa modulistica e della formazione svolta secondo quanto stabilito dalla normativa vigente;
  • realizzazione ed adozione del Sistema di Gestione;
  • formazione del personale;
  • audit interni con riesame;
  • assistenza durante l’Audit Ente di Certificazione;
  • mantenimento del SSL
Etica

La norma SA 8000 è uno standard internazionale di certificazione redatto dal Council of Economical Priorities Accreditation Agency (CEPAA) il cui obbiettivo è la certificazione di alcune caratteristiche di un’organizzazione (azienda privata o ente pubblico) in merito alla responsabilità sociale d’impresa (RSI) conosciuta anche come CSR (Corporate Social Responsibility).

La norma, tramite l’implementazione di un sistema di gestione con relative procedure, consente di verificare la propria conformità in relazione alla tutela contro lo sfruttamento dei minori, al rispetto dei diritti umani (facendo riferimento alla Dichiarazione Universale), al rispetto dei diritti di lavoratori ed alla salute e sicurezza dei lavoratori.

Come tutti gli standard riguardanti modelli di gestione, fa riferimento alla nozione di miglioramento continuo e prevede una sorveglianza annua nonché un controllo permanente in interno.
Fare parte delle aziende certificate dà a un’organizzazione garanzie di sostenibilità sociale nonché vantaggi in termini di immagine.

Alimentare

Diversi sono gli standard presenti e certificabili in ambito sicurezza ed igiene alimentare: ISO 22000, IFS, BRC.
L’attività di consulenza consiste nell’accompagnare l’azienda alimentare verso l’implementazione di tali norme.

ISO 22000
Standard volontario per la certificazione di sistemi di gestione della sicurezza in campo alimentare.
Lo scopo principale è quello di sviluppare il metodo HACCP in tutto il sistema produttivo del settore alimentare con l’obiettivo di garantire la sicurezza alimentare in tutta la filiera.
Lo standard si rivolge a tutti gli attori coinvolti nella catena alimentare: aziende agricole, mangimifici, allevamenti, aziende agroalimentari, supermercati, rivenditori al dettaglio e all’ingrosso, aziende di trasporto, produttori di packaging e macchinari alimentari, aziende fornitrici di prodotti per la pulizia e sanificazione, fornitori di servizi.

La norma ISO 22000 consente alle aziende di:

  • Implementare e rendere operativo un sistema di gestione della sicurezza agroalimentare all’interno di un quadro di riferimento chiaramente definito e sufficientemente flessibile da soddisfare le specifiche esigenze correlate al business dell’azienda
  • Comprendere e identificare i rischi effettivi ai quali sono potenzialmente esposti sia l’azienda che i consumatori
  • Implementare strumenti finalizzati a misurare, monitorare e ottimizzare in modo efficace tutte le performance relative alla sicurezza agroalimentare
  • Rispettare in modo ottimale i vincoli imposti dalla legislazione e i requisiti aziendali

BRC (Britisch Retail Consortium)
Schema di produzione alimentare prevalentemente richiesto dalla grande distribuzione inglese.
È un modello ispettivo da adottarsi per la valutazione e il controllo dei fornitori di prodotti alimentari a marchio alimentare destinato alla grande distribuzione, al fine di garantire che tali prodotti siano realizzati nel rispetto di requisiti igienici e qualitativi ben definiti.
Essenzialmente lo standard BRC prevede:

  •  l’adozione di un Sistema di Gestione per la Qualità documentato;
  • l’adozione di un sistema HACCP (Analisi dei Rischi e punti critici di controllo);
  • il controllo di standard per gli ambienti di lavoro, per il prodotto e il processo;
  • la definizione e l’applicazione delle modalità di gestione del personale.

IFS (International Food System)
Lo standard IFS è il corrispettivo del BRC per i paesi dell’area centro europea (Austria, Svizzera, Francia e Germania).

È stato sviluppato da un consorzio al quale aderiscono le realtà più rappresentative dei retailer del centro Europa ed ha lo scopo di favorire l’efficace selezione dei fornitori alimentari a marchio della GDO (Grande Distribuzione Organizzata), sulla base della loro capacità di fornire prodotti sicuri, conformi alle specifiche contrattuali e ai requisiti di legge.

Organizzazione e gestione

L’articolo 30 del D. Lgs.81/08 disciplina i Modelli di Organizzazione e di Gestione (MOG) che esimono dalla responsabilità amministrativa le Aziende di cui al D. Lgs.231/01.

In sostanza, il datore di lavoro, pur restando il garante per la sicurezza dell’Azienda, con l’adozione di un efficace MOG può esimersi da determinate responsabilità.

Igiene degli alimenti

Soluzioni per le imprese alimentari – HACCP

HACCP è un acronimo che significa letteralmente “Hazard Analisys Critical Control Point” cioè Analisi dei punti critici e dei punti di controllo ed è un sistema utilizzato per garantire l’igiene e la sicurezza alimentare.

Le norme di igiene si applicano a tutti i livelli della catena alimentare, dalla produzione primaria fino alla consegna al consumatore finale, per garantire che la sicurezza degli alimenti non sia compromessa in nessun punto della filiera alimentare; le normative a cui fa riferimento sono i Regolamenti Comunitari 852/2004 (igiene dei prodotti alimentari), 853/2004 (igiene per gli alimenti di origine animale ), 854/2004 (organizzazione di controlli ufficiali sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano),

In Italia (come in tutti i paesi della Comunità Europea) per chi produce alimenti (dalla grande azienda al piccolo forno sotto casa) è obbligatorio redigere un piano HACCP della propria attività per garantire al consumatore finale un alto livello di sicurezza igienico sanitaria.

Il metodo HACCP si basa su 7 principi che sono:

  1. Individuazione e analisi dei pericoli
  2. Individuazione dei CCP (punti critici di controllo)
  3. Definizione dei Limiti Critici
  4. Definizione delle procedure di monitoraggio
  5. Definizione e pianificazione delle azioni correttive
  6. Definizione delle procedure di verifica
  7. Definizione delle procedure di registrazione

L’attività di consulenza quindi consiste nella verifica di conformità legislativa applicabile ai diversi settori alimentari, elaborazione dei documenti di autocontrollo (analisi dei pericoli nelle diverse fasi dei processi produttivi, individuazione dei punti di controllo critici e predisposizione delle relative misure di prevenzione e/o gestione)  verifica e riesame periodico del documento di autocontrollo e della documentazione allegata (procedure ed istruzioni operative),  piano dei controlli analitici periodici microbiologici, chimici e fisici sugli alimenti e sulle superfici,  attività di formazione del personale.

Ambiente

Forniamo al cliente un servizio di assistenza, consulenza e sostegno nell’attuazione della normativa in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, al fine di migliorare le condizioni di lavoro e tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori, effettuando la valutazione di tutti i rischi allo scopo di ridurre la possibilità di infortuni.

Servizi per l'ambiente
Acque
  • Campionamenti ed analisi piezometri (D.lgs 152/06)
  • Campionamenti ed analisi acque per potabilità
Aria
  • Predisposizione domande di autorizzazione alle emissioni in atmosfera (A.U.A.)
  • Campionamenti ed analisi degli inquinanti in flussi gassosi convogliati
  • Analisi inquinanti in ambienti confinati (polveri inalabili, polveri – frazione respirabile, Sostanze Organiche Volatili, NOx, CO, CO2 ecc.).
  • Screening V.I.A.
Acque reflue
  • Predisposizione domande di autorizzazione scarico acque reflue (A.U.A.)
  • Campionamento ed analisi di laboratorio delle acque in conformità al D.Lgs. 152/06
Rifiuti
  • Consulenza sulla corretta gestione dei rifiuti
  • MUD
  • Analisi di caratterizzazione rifiuti
  • Assunzione incarico RTR (Responsabile Tecnico Rifiuti)
  • Pratiche iscrizione Albo Gestori Ambientali per trasporto rifiuti
  • Predisposizione domande di autorizzazione alla gestione dei rifiuti
Acustica
  • Valutazione d’impatto acustico
  • Valutazione dell’esposizione al rumore negli ambienti di lavoro
Amianto
  • Assunzione dell’incarico di RRA (Responsabile Rischio Amianto)
  • Perizie sullo stato di conservazione di materiali contenti amianto
  • Procedura di controllo e manutenzione
Redazione privacy per aziende

Privacy

La Normativa Privacy è in continua evoluzione e, con l’applicazione del Regolamento Europeo 2016/679 (General Data Protection Regulation – GDPR), le aziende italiane hanno dovuto rivedere il proprio sistema di protezione dei dati personali adattando la propria documentazione, le procedure, l’organizzazione e i ruoli in base a nuove regole.

Praugest, al fine di consentire alla vostra azienda di adeguarsi ed essere conforme, è in grado di accompagnarvi nell’applicazione della normativa europea e nazionale in materia di privacy.

Affitto aula corsi e videoconferenze

Praugest mette a disposizione un'aula corsi e una sala per videoconferenze.
Nelle aule è disponibile rete Wi-fi climatizzazione.
Su richiesta, mettiamo a disposizione PC e organizziamo il servizio di catering (coffee break – buffet lunch).

Aula 1 - Sala corsi - Jesi

  • Posti: 25
  • Videoproiettore
  • Schermo avvolgibile
  • Lavagna a fogli mobili
  • Sedute con ribaltina
  • Postazione docente

Aula 2 - Sala corsi e videoconferenze - Jesi

  • Posti: 16
  • Sistema di videoconferenza
  • Lavagna LIM
  • Tavoli uso scrivania con sedute tradizionali

La nostra esperienza al tuo servizio

Contattaci

Indirizzo

Via Setificio, 23
Jesi (AN)

Contatti

Orario

Lunedì - Venerdì: 08:00 - 18:00
Sabato e Domenica: chiuso